I.R.A.S.E.
 

Istituto per la Ricerca Accademica
 Sociale ed Educativa

Sede di BARI - Via Marchese di Montrone, 130  

tel. 360 826161 - 338 9089520 - fax 080 5237913

 

TARIFFE MINIME PER NOLEGGIO AUTOBUS

LE SCUOLE PUGLIESI DEVONO ATTENERSI AI CONTENUTI DELLA DELIBERAZIONE N. 1064 DI GIUNTA REGIONALE ???


STRALCIO DELLA NORMATIVA REGIONALE

Per il noleggio pullman per visite e viaggi di istruzione, la deliberazione di Giunta Regionale n. 1064 del 26.07.2005 (pubblicata sul B.U.R.P. n. 105 del 19.08.2005) avente per oggetto “Servizio di noleggio autobus con conducente. Aggiornamento tariffe minime” offre spunti di riflessione e perplessità per le scuole pugliesi.

La deliberazione citata, nel rimodulare le tariffe minime del servizio di trasporto pubblico non di linea, prevede all’ultimo comma l’applicazione della disposizione anche “per i servizi resi per conto e a carico delle pubbliche amministrazioni”.

 

La deliberazione deriva dall’applicazione della L. R. 30.11.2000, n. 20 e fa riferimento alla deliberazione di Giunta Regionale n. 558 del 14.05.2002 (pubblicata sul B.U.R.P. n. 71 del 11.06.2002) avente per oggetto “L.R. 30.11.2000, n. 20 – art. 14, comma 2, lettera c). Criteri per l’esercizio delle funzioni delegate alle Province ai sensi dell’art. 4 – comma 1 e 2 della legge n. 21/92 in materia di noleggio di autobus con conducente. Revoca della deliberazione n. 713/01”.

Questa ultima definisce lo schema di regolamento del servizio trasporto che deve essere adottato dai Comuni, previe approvazioni da parte delle Province e non coinvolge le istituzioni scolastiche.

 DEDUZIONI

La materia regolata dalla DGR 1064/2005 è il servizio pubblico non di linea, che si configura quale servizio continuativo alternativo ai mezzi di trasporto urbano ed extraurbano, cui non può ricondursi il servizio occasionale che le scuole richiedono con un contratto a trattativa privata che è finalizzato al trasporto di alunni in località talvolta non altrimenti raggiungibili con normali mezzi di linea. Sembra coinvolgere, invero, le realtà territoriali in cui il servizio di trasporto alunni da/per le scuole viene espletato da ditte private anziché da aziende di trasporto pubblico.

Ciò premesso, considerando sia il richiamato principio di leale concorrenza sia il livello qualitativo del servizio che i parametri determinano, riteniamo che le scuole – nell’espletamento delle gare – possano attenersi alla DGR 1064 del 26.07.2005 dandone applicazione quale criterio preferenziale nella valutazione delle offerte, ai fini dell’individuazione delle ditte che danno maggiori garanzie.

Per la lettura integrale delle deliberazioni citate, si fa rinvio agli allegati:

Bollettino Ufficiale Regione Puglia n 71 del 11.06.2002 (da pag. 4709 a pag. 4716)

Bollettino Ufficiale Regione Puglia n. 105 del 19.08.2005 (da pag. 11084 a pag. 11086)

 Del problema è stato coinvolto l’USR per indicazioni e suggerimenti..... ed ecco la risposta

 

CARLO, GIANNI, LORENZO (Marzo 2007)

 

 
  torna a FOCUS

Copyright 2007 - info@irasebari.it