I.R.A.S.E.
 

Istituto per la Ricerca Accademica
 Sociale ed Educativa

Sede di BARI - Via Marchese di Montrone, 130  

tel. 360 826161 - 338 9089520 - fax 080 5237913

 

FIS 2007/2008 e Nuovo Contratto

istruzioni per l'uso....

 

Dalla UIL  Scuola - Segreteria Nazionale

Ai Segretari provinciali

Ai Segretari regionali

 

Roma, 18 ottobre 2007

In riferimento all’accordo contrattuale, riteniamo utile fornirvi alcune precisazioni su aspetti dell’articolato.

 IL TESTO SIGLATO LO SCORSO 7 OTTOBRE è l’ipotesi di contratto collettivo nazionale del comparto scuola per il quadriennio giuridico 2006-2009 e per il 1° biennio economico 2006-2007. Attualmente è all’esame degli Organi di controllo; se non ci saranno rilievi, verrà sottoscritto definitivamente ed entrerà in vigore nei primi giorni del prossimo mese di dicembre.

 LE TABELLE DEGLI AUMENTI

L’incremento totale ed i relativi arretrati sono quelli riportati nella nostra tabella.

Scaturiscono dagli articoli sugli aspetti retributivi (da 78 a 90) e sono comprensivi degli incrementi stipendiali, degli incrementi del CIA e della RPD, dell’utilizzo della quota dello 0,7%, delle risorse aggiuntive per il comparto scuola conseguenti ai risparmi.

La disponibilità di tali risorse varia: alcune sono già disponibili nel 2007 (vedi tabelle del contratto), altre –pur conteggiate- richiedono l’approvazione della Finanziaria 2008 (il Consiglio dei Ministri le ha impegnate nel testo predisposto).

Entro marzo l’insieme delle risorse determinerà incrementi ed arretrati.

Al momento non siamo in grado di sapere se il decreto sulle anticipazioni ci potrà riguardare, per cui l’indicazione per l’effettiva erogazione è tra dicembre e marzo.

 RETRIBUZIONE ORARIA PER ATTIVITA’ DI INSEGNAMENTO E DI RECUPERO

Premesso che le tabelle con i nuovi importi per le attività aggiuntive entreranno in vigore dal 31-XII 2007, e che fino a quella data i compensi rimangono quelli stabiliti nel CCNL attualmente in vigore, ricordiamo che il nuovo Contratto valorizza il lavoro in aula dei docenti e stabilisce che le risorse del fondo ad essi destinate vanno finalizzate prioritariamente agli impegni didattici in termini di flessibilità, ore aggiuntive di insegnamento, di recupero e di potenziamento (art. 88, c.1).

Di conseguenza, a partire dal 31-XII-2007, sono aumentati gli importi orari dei compensi, stabiliti in:

  • euro 35 per ogni ora aggiuntiva di insegnamento svolta dal personale docente ed educativo delle scuole di ogni ordine e grado;
  • euro 50 per ogni ora aggiuntiva di insegnamento svolta dai docenti della secondaria superiore per l’attuazione dei corsi di recupero per gli alunni con debito formativo.

 CALCOLO DEL FONDO DI ISTITUTO, in attesa della definizione del nuovo sistema.

Considerando che per il corrente anno scolastico il fondo di istituto  è già stato attribuito alle singole scuole con i criteri del CCNL 2002-2005 ancora in vigore, e considerando anche che i nuovi parametri per il calcolo verranno definiti non prima del prossimo mese di gennaio (art. 85), è opportuno informare tempestivamente le scuole e le RSU che per quest’anno sia la programmazione che il contratto di istituto vanno definiti sulla base delle risorse assegnate con i criteri del CCNL 2002-2005.

 Cordialità,

Massimo Di Menna                                     Franco Sansotta

 

nota di Redazione

COME PROGRAMMARE LE PRESTAZIONI AGGIUNTIVE DEL FIS 2007/2008

 Come precisato nell’ultimo paragrafo della comunicazione UIL Scuola, il fondo di istituto 2007/2008 deve essere calcolato come nel passato sino a prossima sequenza contrattuale. D’altra parte il MPI, nella nota dell’11.10.2007, ha comunicato che il budget 2008 è pari a quello comunicato nella e-mail del 15 Marzo u.s. per l’e.f. 2007: ci rimane solo definire il fondo 2007/2008 in base all’organico (altri parametri solo per le scuole dimensionate), senza dimenticare però che i 4/12mi del 2007 sono stati già assegnati (con riferimento all’organico 2006/2007).

Particolare attenzione va posta nella disponibilità delle risorse del fondo. Sino al 31 Dicembre le prestazioni vanno liquidate con i vecchi importi contrattuali, mentre i nuovi importi orari dovranno essere utilizzati dal 1° Gennaio. Ne consegue che la contrattazione non può essere svolta rapportando le ore ai nuovi importi (il contratto non è stato né registrato, né sottoscritto) mentre si suggerisce di contrattare e contabilizzare le ore sino al limite delle disponibilità del budget, accantonando però le differenze tra i nuovi ed i vecchi importi.

Inoltre è necessario accantonare una congrua cifra del FIS per assicurare l'eventuale pagamento della quota TFR sulla CIA/RPD di tutto il personale iscritto al regime di fine rapporto che, come da contratto, sarà a carico della Scuola presumibilmente a partire da Gennaio 2008.

Carlo Callea   

 

 
  torna a FOCUS

Copyright 2007 - info@irasebari.it